Come scegliere un nuovo compressore?

Ho davvero bisogno di un nuovo compressore?

L’acquisto di un nuovo compressore è spesso la soluzione a una situazione in cui la pressione nel sistema pneumatico è troppo bassa. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, il motivo è diverso dalle prestazioni insufficienti del compressore.

Fisso o mobile?

Una volta che sai che hai davvero bisogno di un nuovo compressore, devi risolvere la seconda domanda di base. Vuoi utilizzare il compressore nello stesso posto o lo trasporterai? Facilità di trasporto, dimensioni compatte e peso ragionevole sono importanti per i compressori mobili. Possono essere alimentati da elettricità o da un motore diesel. I compressori mobili elettrici hanno:

  • minori costi di acquisizione,
  • taglia più piccola,
  • funzionamento più silenzioso,
  • zero emissioni indesiderate,
  • funzionamento più economico,
  • e una manutenzione più semplice ed economica.

D’altra parte, hanno bisogno di alimentazione dalla rete.

Pertanto, se prevedi di utilizzare un compressore mobile in luoghi con accesso all’elettricità, considererai principalmente la versione elettrica. Se preferisci l’indipendenza dalle reti, scegli un compressore mobile con motore diesel o benzina.

Grasso o senza olio?

Il nome compressore oil-free è leggermente fuorviante. Ogni compressore utilizza olio o aspira olio. Nel caso di oil-free, vengono invece utilizzati speciali materiali di scorrimento autolubrificanti nella camera di pressione per la lubrificazione. I compressori oil-free vengono utilizzati laddove è necessaria aria compressa molto pulita senza contaminazione da olio. Questo è, ad esempio, farmacia, sanità, cibo, pittura, industria elettrotecnica, ferrovie o stazioni di servizio. Il prezzo di acquisto dei compressori oil-free è leggermente superiore a quello dei compressori a olio, ma di solito hanno intervalli di manutenzione più lunghi.

Quanto è potente un compressore di cui ho bisogno?

Affinché il compressore possa servirvi a lungo in modo soddisfacente, deve essere dimensionato correttamente, soprattutto per quanto riguarda la quantità di aria compressa e la sua qualità. Per i compressori sono specificati i seguenti parametri:

  • pressione finale,
  • un rapporto di compressione,
  • portata volumetrica,
  • Dislocamento,
  • quantità di assunzione,
  • potenza del motore,
  • efficienza
  • e molti altri.

Per rendere le cose ancora più complicate, alcuni produttori possono elencare i parametri del compressore in unità imperiali come psi o piedi cubi.

Quale marca di compressore scegliere?

Nel caso di fornitori meno affidabili, i valori “cartacei” dei compressori possono differire dalla realtà, oppure possono essere raggiunti solo con l’ausilio di una durata notevolmente ridotta. Proprio come quando si sceglie una nuova auto, è meglio scommettere su uno dei marchi affermati piuttosto che risparmiare sui costi di acquisizione a scapito di costose riparazioni e guasti di produzione.

La nostra azienda fornisce compressori a vite Fiac , Aflatek , compressori scroll oil-free Implotex, Fiac, Aflatex e compressori a pistoni. Tutto di ottima qualità e con servizio italiano.


Stai scegliendo un nuovo compressore ? Hai bisogno di ridurre i costi dell’aria compressa? Sulla base dell’esperienza pluriennale dei nostri esperti, vi aiuteremo a scegliere e installare il compressore più adatto. Progettiamo, modernizziamo e controlliamo i sistemi di distribuzione dell’aria compressa, rileviamo e misuriamo le perdite in essi, eseguiamo revisioni o formiamo il tuo operatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *